Mercatino clandestino ••• Ortaggi, pane, trasformati, cosmesi, sartoria e altro ancora.

Il mercatino clandestino non è solo un mercato di autoproduzioni sane, di stagione e senza sfruttamento. È anche un percorso per superare i meccanismi di spoliazione della terra, e di sfruttamento delle/dei lavorat*. Un’assemblea in cui, insieme, si cerca di andare oltre le logiche di mercato e della grande distribuzione. Riteniamo che la lotta politica contro il capitale che considera il cibo sano una merce di lusso con la quale fare profitto abbia un valore aggiunto. Pensiamo invece, che il cibo sano debba riprendere il giusto posto come risposta ad un bisogno primario fuori dalle logiche di mercato

Intessere Rivoluzioni Fest

 

Intessere rivoluzioni è una tre giorni di dibattiti, presentazioni, workshop, musica e teatro. 

“Intessere rivoluzioni“ perché crediamo che il nostro ruolo sia quello di rappresentare la parte attiva e critica nei confronti del sistema produttivo, riproduttivo e repressivo capitalista. Per questo crediamo che le diverse Resistenze non possano rimanere isolate, ma debbano unirsi e contaminarsi, così da diventare motrici di un radicale cambiamento della società.

Il ruolo di guida politica non ci compete, né ci piace. A questo preferiamo intrecciare  le molteplici istanze resistenti affinché siano comprensibili all’esterno e possano essere fatte proprie da tutt*. L’obiettivo che ci poniamo con questo festival è quello di essere contenitore, una narrazione intersezionale e trasversale che unisce i temi delle frontiere, della cura e salute, dell’economia ed ecologia.

Leggi tutto “Intessere Rivoluzioni Fest”